Archivi tag: insetti

Il linguaggio della formica

Le formiche sono comuni in tutto il mondo, tranne nell’Antartide e in alcune isole remote, formando 10-25% della biomassa animale terrestre. Il successo delle formiche è la loro organizzazione sociale e la possibilità di modificare l’habitat e utilizzare una varietà di risorse.
Oggi vi racconto il linguaggio delle formiche. Sì, comunicano!

01

Foto e testo di Irina Kozorog

Così, comunicano?
Le formiche sono provviste di una quantità di diverse ghiandole che producono feromoni per trasmettere le informazioni. Le diverse specie di formiche di oggi, hanno una quarantina di queste ghiandole. Le formiche utilizzano queste sostanze chimiche per creare dei messaggi per vari scopi, in particolare durante la ricerca di cibo.

01_1

Attenzione – Le antenne sono sollevate, ma le mandibole non sono aperte. Nessuna minaccia, solo un avvertimento.

12

Attenzione cibo – Antenne dritte e tese. Ma la formica non ha percepito nessuna minaccia.

11

Non riconosco l’odore…attenzione! – Le antenne sono sollevate, le zampette posteriori sono pronte per lo scatto. La reazione normale ad un odore estraneo …

10

Beh, che puzza – L’odore è molto forte, non si può riconoscere.

09

Dammi da mangiare, per favore! – L’accattonaggio del cibo nelle formiche è frequente. In realtà, lo scambio di mangiare tra le formiche è un metodo per trasmettere, anche, informazioni. Questo metodo di trasmettere informazioni e cibo è chiamato Trofallassi (rigurgito nella bocca di piccole gocce di cibo).

08

07

Avvertimento – Mandibole dilatate, addome pronto allo scatto – la formica è pronta a combattere.

06

Pronti per la battaglia – Tutto pronto! Ci si prepara a combattere! Postura minacciosa.

05

Lotta – La formica è in posa percettiva.

04

Posa specifica. Durante la lotta spara l’acido formico. Cioè, in realtà, un tiro al volo.

03

Serve aiuto? – Cos’è successo? Fatti sentire…

02

-oOo-